Riprendendo uno studio pubblicato su Il Monitore Tecnico, l’articolo commenta le statistiche degli ultimi anni relative all’incremento della popolazione in città ed alla costruzione di nuovi alloggi. In generale si rileva che “l’iniziativa privata risponde ai bisogni man mano che si determinano”, ma non in misura sufficiente. Per cui “si è in arretrato di costruzioni, cui si deve provvedere, sia per soddisfare la richiesta, sia per ridurre al giusto valore gli affitti delle case vecchie, che fanno spesso pagare troppo, in rapporto alle comodità che offrono. A ciò potrà giovare l’ente autonomo…”. Ricordiamo che nel maggio 1908 il Comune di Milano aveva fondato l’ICP, Istituto per le Case Popolari.

Corriere della Sera

17 Apr 1909

La questione degli alloggi

©2020 Amici del Milanino