Riprodotto da Pearson’s Magazine, l’articolo racconta, con linguaggio poeticamente ingenuo, quanto sia bella e salutare la vita in campagna, purché si tratti di un villaggio e non di fattorie isolate, e non sia troppo distante dalla città, quotidianamente raggiungibile per il lavoro. “L’amore in una capanna. Ecco le poche parole che stanno incise nel cuore di mille e mille lavoratori della città. Ed essi vedono già coll’occhio di fantasia un cottage coperto di rosso posto in mezzo ad un giardino, con un piccolo prato, con stanze soleggiate, tutte piene di fragranza dei fieni di giugno, con bei fiori, con bambini che giocano, con pometi…

La Lettura

Mar 1906

Il sogno dei Cottages in campagna

©2020 Amici del Milanino